Estrattore di succo: ecco i migliori modelli

Un corpo sano e allenato può davvero fare la differenza. Quando ci si vuole mettere in forma non bisogna pensare unicamente allo sport. Una dieta equilibrata e bilanciata può aiutare l’organismo a ritrovare il proprio benessere. Un intestino pulito e regolare può portare nuova energia e vitalità. Tutte le proprietà che ci servono per purificare il nostro corpo si trovano in grande quantità all’interno di frutta e verdura. Cibi che non dovrebbero mai mancare in una corretta alimentazione i cui benefici possono addirittura raddoppiare se mangiati freddi.

Per questo negli ultimi anni gli estrattori di succo stanno ottenendo sempre più consenso tra i consumatori e li si può trovare nella maggior parte delle cucine italiane. L’estrattore infatti è diventato uno tra gli elettrodomestici più richiesti e all’ultima moda per chi ha a cuore il proprio benessere. Rappresenta l’alleato perfetto per chi ha fatto del good living una vera e propria filosofia di vita. Un modo pratico, veloce e soprattutto casalingo per cominciare la giornata facendo il pieno di vitalità. I piccoli robot sono consigliati da dietologi e nutrizionisti che li considerano un nuovo modo per assorbire i nutrienti essenziali di cui il corpo ha bisogno in maniera fresca e genuina.

Come funziona un estrattore di succo

L’estrattore di succo fa parte della categoria dei piccoli elettrodomestici. Serve a estrarre il succo da qualsiasi tipo di frutta o verdura appositamente tagliate a pezzetti e inserite nel macchinario singolarmente o nella maggior parte dei casi mixate insieme al fine di creare bibite energetiche sempre diverse. E’ uno strumento meccanico dalle dimensioni alquanto contenute costituito da diversi pezzi montati a incastro tra di loro.

La parte più importante è costituita dalla pancia ovvero un contenitore all’interno del quale si trova la coclea una specie di vite rotante che schiaccia e spreme i cibi inseriti estraendone le proprietà nutritive. Poi un condotto con due uscite differenti consente la fuoriuscita di succo da una parte e di scarti dall’altra dopo essere passati attraverso i filtri appositi.

Il bello dell’estrattore è che permette di inserire la frutta e la verdura nella loro interezza senza dover togliere la buccia, la parte che più di tutte contiene i nutrienti ricercati. Infatti è compito della macchina procedere alla selezione delle parti da scartare che risultano essere a fine procedimento sempre secche e asciutte. Riprova del fatto che con l’estrattore di succo niente va perduto. Tutto è spremuto fino all’ultima goccia.

Gli alimenti scelti vengono inseriti in un tubo di forma cilindrica che conduce direttamente allo stomaco dell’estrattore. In cima spesso si può trovare un piccolo prolungamento a forma di piatto o vassoio capace di agevolare il processo di inserimento mentre si attende che la macchina ingerisca poco alla volta tutti gli ingredienti.

Tutti i benefici di un estrattore di succo

Il primo grande vantaggio che comporta l’uso di un estrattore è sicuramente vedere grandi miglioramenti nella salute del proprio organismo. Il succo prodotto dal processo di spremitura è una bevanda anti-ossidante ricca di nutrienti e vitamine indispensabili per un intestino forte e resistente agli attacchi dell’ambiente esterno.

Inoltre le proprietà benefiche di frutta e verdura vengono assimilate in modo più veloce e diretto se bevute e non digerite come di solito facciamo. Per questo è importante bere nell’immediato il succo senza aspettare e soprattutto che si tratti di spremitura a freddo. Con la cottura e il calore si perdono molte delle proprietà nutritive degli alimenti. A tal proposito è altrettanto fondamentale capire la differenza tra centrifuga e estrattore.

Mentre la prima usa la forza centrifuga per ottenere il succo la seconda preme e strizza. Il risultato in entrambi i casi è sempre e comunque un succo naturale senza conservanti o additivi aggiunti. Meno nutriente il primo per via dell’utilizzo del motore che riscalda e distrugge le qualità benefiche, più completo e sostanzioso il secondo.

E’ possibile notare la differenza anche a livello quantitativo. Un bicchiere di centrifuga richiede più frutta e verdura per riempirsi completamente. Questo perché gli ingredienti non vengono completamente utilizzati e sfruttati fino all’ultimo. Ovviamente anche la centrifuga è uno strumento più che valido per dare il via a una svolta healthy nella propria vita e decisamente più economico.

Gli estratti fanno bene a tutti. Infatti bisogna pensare che l’estrattore aiuta a presentare ai bambini in modo nuovo e divertente degli alimenti importantissimi per la loro crescita ma non sempre molto apprezzati. I succhi estratti a freddo aiutano ad aumentare la diuresi favorendo l’azione depuratrice di tutto il corpo. Ne traggono beneficio anche i tessuti della pelle che grazie a un veloce ricambio cellulare ritrovano luminosità e appaiono ringiovaniti. La riduzione delle impurità è immediata e visibile. Infine gli enzimi vegetali favoriscono la digestione, prevengono stati infiammatori tipici del tratto gastro intestinale e creano una barriera difensiva che alza i livelli di protezione del sistema immunitario durante tutto l’anno.

Varie tipologie di estrattori di succo

Esistono due tipologie di estrattore: verticale e orizzontale. La scelta che porta a preferirne uno piuttosto che un altro è basata puramente su una questione estetica e sulla quantità di spazio di cui si dispone. E’ importante valutare anche questo aspetto prima di effettuarne l’acquisto. Considerazioni necessarie che tengono conto dell’arredamento e soprattutto dell’ottimizzazione degli spazi.

Invece per quanto riguarda l’aspetto tecnico sono sicuramente da preferire gli estrattori con un basso numero di giri al di sotto dei 100 al minuto onde evitare il problema di surriscaldamento che andrebbe a vanificare tutto l’impegno messo. Gli estrattori di ultima generazione hanno messo a punto nuove tecniche che consentono di raggiungere anche i 30 mila giri ma in tempi brevissimi senza così ossidare il succo. Che siano lenti o super veloci è certo che i modelli più famosi e venduti in Italia sono quelli coreani ma le proposte sul mercato sono davvero molte e varie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.