I migliori sanificatori ad ozono: come sceglierli, consigli, opinioni e prezzi

Nell’ultimo periodo, soprattutto in relazione all’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da nuovo Coronavirus, temi come la sanificazione e l’igienizzazione degli ambienti sono diventati di dominio pubblico, e rappresentano quasi una nuova quotidianità per moltissime persone. Gli esercizi commerciali sono stati praticamente obbligati da una serie di nuove normative a sanificare e igienizzare periodicamente gli ambienti, e anche nelle abitazioni private le persone hanno adottato questa pratica quando essa si rivela necessaria.

Mantenere un ambiente sanificato, igienizzato e più in generale pulito è comunque una buona norma, indipendentemente da quella che è la situazione attuale. Le tecniche per farlo e i rispettivi dispositivi che si possono utilizzare sono molteplici. Quando i prodotti chimici e i normali detersivi non bastano per mantenere l’ambiente sano e pulito, allora bisogna ricorrere a sistemi più efficaci e sicuri.

Uno di questi è il generatore di ozono. Cos’è questo dispositivo? Come funziona? Dove può essere utilizzato? Sono queste le domande a cui risponderemo in questa breve guida ai sanificatori ad ozono, illustrando anche quali sono i migliori presenti al momento sul mercato.

Che cos’è un sanificatore ad ozono? Dove si usa?

Un sanificatore ad ozono è un apparecchio che utilizza il potere dell’ozono per igienizzare sia l’aria che l’acqua. L’ozono è una molecola naturale che è costituita da tre atomi di ossigeno. Esso è presente soprattutto nella stratosfera, dove svolge azione protettiva dai raggi ultravioletti. Il suo potere sanificante e igienizzante è dovuto alla sua natura fortemente ossidante.

Grazie all’ossidazione, infatti, esso riesce a eliminare dall’aria e dall’acqua molti microrganismi dannosi per la salute, come ad esempio batteri, virus e muffe. Ma non solo, anche piccoli animali come acari, zecche, pulci, scarafaggi, zanzare o pidocchi subiscono l’effetto ossidante dell’ozono, oltre al fatto che questo gas elimina anche i cattivi odori come quello del fumo di sigaretta. Infatti esso si lega alle molecole odorose presenti nell’aria e, ossidandole, le elimina.

L’ozono può essere anche utilizzando andando ad eliminare i pesticidi che possono essere dannosi per la salute, in quanto le strutture di questi composti sono molto simili a quelle dei batteri e dei funghi, dunque vengono danneggiati dall’ozono allo stesso modo. Per quanto riguarda la sua azione sull’acqua, l’ozono le conferisce un grande potere disinfettante.

I generatori di ozono sono appunto in grado di emettere nell’ambiente questo gas così utile, e quindi vedono un largo impiego in quelli che sono i settori turistico e alberghiero, dove è necessario che tutti gli ambienti siano puliti e disinfettati spesso e al meglio, nonché privi di cattivi odori. Altri ambienti in cui possiamo ritrovare molto spesso questi apparecchi sono ad esempio le palestre, le case di cura, i centri estetici, le sale di attesa dei laboratori di analisi, uffici, locali scolastici ecc, insomma luoghi che sono molto frequentati e in cui ogni giorno passano centinaia e centinaia di persone. I generatori di ozono sono anche utili su alcuni mezzi di trasporto pubblico, come treni, pullman, taxi, ambulanze e in più camion per il trasporto di alimenti.

Il funzionamento di un sanificatore ad ozono e le diverse tipologie

L’ozono, proprio a causa del suo altissimo potere ossidante, non può essere prodotto e trasportato nel luogo dove verrà utilizzato, ma deve essere necessariamente prodotto in loco sul momento. I generatori di ozono sono infatti prodotti con materiali resistenti e inossidabili, come ad esempio il titanio, il vetro, l’acciaio inossidabile, l’alluminio e molti altri. Il metodo più comune e che permette di produrre il maggior quantitativo di ozono è la scarica a corona silenziosa: tramite una serie di filtri viene ripulito l’ossigeno da cui poi viene generato l’ozono. L’altro sistema è quello a radiazione ultravioletta, che produce una quantità minore di ozono e che segue il processo naturale con cui l’ozono si forma nell’atmosfera. Per produrlo, in questo caso, è necessario l’utilizzo del mercurio.

Possiamo suddividere i sanificatori ad ozono in tre macrocategorie, a seconda dell’ambito in cui essi vengono utilizzati:

  • Generatore di ozono industriale: progettato per spazi più ampi, come ad esempio magazzini alimentari o farmaceutici, o per igienizzare acque industriali, l’acqua delle piscine o ambienti sportivi. Durante la sanificazione con ozono non devono mai essere presenti persone.
  • Generatore di ozono professionale: usato in uffici, negozi e in altri ambienti in cui c’è un passaggio non eccessivo ma comunque consistente di persone. Possono essere utilizzati anche per sanificare i mezzi di trasporto.
  • Generatore di ozono domestico: ha ovviamente dimensioni più consone al suo uso casalingo e solitamente è utilizzato sia per sanificare l’aria che per sanificare frutta, verdura o altri alimenti.

Come scegliere il sanificatore ad ozono più adatto alle proprie esigenze

In base all’impiego che se ne deve fare, si possono scegliere diversi modelli di generatori di ozono. In particolare, ciò che va a variare è la potenza: per ambienti più grandi sarà richiesta una potenza maggiore, mentre per ambienti più piccoli saranno minori sia la potenza che la capacità.

Siano essi grandi o piccoli, questi generatori sono solitamente dotati di timer. Anche se sembrano non esserci grosse controindicazioni all’utilizzo prolungato dell’ozono come sanificatore, è sempre meglio scegliere un dispositivo dotato di timer, in modo da poter comodamente regolare il suo funzionamento.

A seconda poi di quelle che sono le necessità si possono scegliere sanificatori che funzionano sia per l’aria che per l’acqua, oppure alcuni che possono essere tenuti costantemente in funzione, alcuni che possono essere comandati a distanza, fissati a muro, regolati nella loro posizione e tante altre piccole differenze che possono essere importanti a seconda del caso.

I migliori sanificatori ad ozono presenti sul mercato nel 2021

Ecco di seguito esaminati i migliori sanificatori ad ozono che sono attualmente disponibili sul mercato, per aiutare chi ne ha bisogno a fare un confronto approfondito prima di procedere ad un eventuale acquisto.

  • Generatore di ozono Yorten 24 G, domestico o commerciale: questo ozonizzatore è molto semplice da usare, e uno dei suoi vantaggi è che può essere applicato su altri elettrodomestici, come frigoriferi, lavatrici ecc, e ciò permette un grande risparmio di energia elettrica. È sicuro e silenzioso, dotato anche di timer, di una ventola per disperdere il calore, di cuscinetti antiscivolo e può essere utilizzato praticamente in ogni ambiente domestico. Prima di metterlo in funzione bisogna chiudere tutte le porte e le finestre, e non devono essere presenti né persone né animali fino alla fine del trattamento. Non bisogna inoltre toccarlo quando è in funzione, in quanto ha un’alta tensione in uscita. Viene utilizzato di solito per 10-20 minuti circa, e va pulito una volta al mese con alcol etilico.
  • Generatore di ozono ELINP industriale 10000 mg/hr: questo sanificatore è utile sia per sterilizzare che per profumare l’aria, eliminando al contempo virus e batteri. Anche in questo caso va utilizzato in ambienti in cui non devono essere presenti né persone né animali, dopo aver chiuso bene porte e finestre. Anch’esso va utilizzato per circa 10 minuti (eventualmente per più tempo se è necessario), e per una migliore riuscita è meglio eliminare e pulire la fonte di cattivo odore prima di iniziare la sanificazione. Può essere utilizzato sia in casa che in uffici o scuole, ospedali ecc, e il suo design permette di trasportarlo ovunque con facilità, assicurandone la solidità e la durata nel tempo.
  • Generatore di ozono industriale Airthereal MA10K-PRO 10000 mg/hr: questo generatore permette di ottenere un’aria fresca, pulita e decontaminata al 100% anche all’interno della propria abitazione. Anzi, esso viene largamente usato anche in ambienti molto ampi, come ad esempio hotel, ristoranti, navi, scantinati in cui è presente muffa, ecc. La quantità di ossigeno supportata è molto alta, si parla infatti di 10000 mg, e la sua durata è garantita per ben 5 anni o comunque per un utilizzo di circa 20.000 ore. Anche questo è facilmente trasportabile, e va utilizzato quando non sono presenti né persone né animali.
  • Generatore di ozono commerciale COVVY: questo è decisamente tra i più potenti generatori di ozono presenti sul mercato, avente un supporto di ozono di 3.50 sia 0 mg/h. ha azione sanificante, antiodore, antimuffa e uccide virus, batteri e insetti presenti nell’ambiente. È utilizzabile ovunque, è trasportabile ed è dotato di un timer di 120 minuti. Per quanto riguarda il suo utilizzo domestico, è consigliabile utilizzarlo ogni 3 giorni per non più di un’ora alla volta.
  • Generatore di ozono commerciale E-LINP: questo generatore permette di impostare una durata differente del trattamento a seconda della grandezza dell’ambiente che si deve sanificare e anche della qualità di partenza dell’aria. Anche questo è utilizzabile in qualsiasi luogo, e può essere facilmente trasportato da un posto ad un altro. Anche qui abbiamo un timer che arriva fino a 120 minuti, ma per i primi utilizzi è consigliabile impostare una durata di circa 10 minuti, in modo tale da poter capire bene a quale frequenza e quale durata impostare per le volte successive.
  • Generatore di ozono e ionizzatore Mitong: la particolarità di questo generatore di ozono è la sua estetica e la sua tecnologia silenziosa, che gli permettono di essere posto anche a vista in un appartamento magari, senza creare un danno all’estetica dello stesso. Il fatto che non abbia un filtro lo rende molto silenzioso. È infatti dotato soltanto di un filtro a carboni attivi, che dura 15 anni ed emette un rumore di 20 db, praticamente impercettibile. È in grado di purificare e rinfrescare ambienti fino a 166 metri quadrati,  ed è inoltre dotato di una sensore in grado di attivare e disattivare autonomamente il dispositivo, evitando inutili sprechi. Questi sono solo alcuni dei generatori di ozono che è possibile acquistare attualmente. Munirsi di un dispositivo di questo tipo sembra, mai come adesso, una buona e pratica idea per poter mantenere salubri gli ambienti in cui si vive, si lavora o ci si sposta quotidianamente. L’importante è scegliere prodotti che facciano al proprio caso, sia a livello di esigenze pratiche che economiche, scegliendo sempre però dispositivi affidabili e sicuri per la propria salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *