Lenti a contatto progressive: come scegliere le migliori, modelli e prezzi

Le lenti a contatto sono dei dispositivi medici applicati direttamente sulla superficie degli occhi per correggere la maggior parte dei difetti visivi. Si usano in genere per miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia. Esistono lenti a contatto giornaliere, quindicinali o mensili. Alla base del finanziamento c’è lo stesso meccanismo degli occhiali ma, rispetto a questi ultimi, le lenti a contatto offrono molti vantaggi sia a livello visivo che estetico.

In primis, data la posizione diretta sulla cornea, le lenti consentono di avere una visione più naturale a 360 gradi. Non si avranno, pertanto, distorsioni di dimensioni e profondità, come invece accade nel caso degli occhiali a causa della loro distanza dagli occhi. Le lenti a contatto sono perfette, inoltre, per chi vuole fare sport, soprattutto nel caso del nuoto e della corsa, perché non si muovono e non si spostano di continuo. Le lenti rimangono fisse anche se si fanno movimenti bruschi e con qualsiasi movimento della testa.

Anche le condizioni climatiche non sono da sottovalutare, perché d’inverno chi porta gli occhiali conosce sia la propria condizione ossia quella di chi è costretto a fare i conti con l’appannamento appena si entra in un locale. Sono in molti a preferirle esteticamente, soprattutto quando si tratta di fronteggiare casi gravi di miopia o presbiopia, per cui si rendono obbligatorie lenti a contatto spesse che rimpiccioliscono o ingrandiscono gli occhi oltremodo.

Migliori lenti a contatto progressive: come sceglierle

Per scegliere le migliori lenti a contatto progressive è fondamentale comprendere quali sono i parametri relativi alle dimensioni e ai materiali cui dovete fare attenzione. Ogni essere umano, infatti, ha un diametro e una curvatura dell’occhio diversi, oltre a un grado diverso di laminazione. Il primo parametro di conoscenza è la curvatura, anche chiamata BC misurata in centimetri. Di solito questo valore è incluso tra gli 8 e i 9 millimetri e più è alto, più la lente sarà piatta. Altro fattore da considerare è la percentuale di acqua contenuta nella lente. In una percentuale che va dal 36% al 70% garantiscono il giusto contributo di ossigeno e si adattano meglio alla forma naturale dell’occhio. Per quanto concerne il diametro di solito le lenti a contatto vanno da 14 a 19,5 millimetri e sarà, quindi, questo valore a consentire di coprire con efficacia il colore dell’iride.

Migliori lenti a contatto progressive: guida all’acquisto

Vediamo ora alcuni prodotti degni di nota sul mercato:

Dailies AquaComfort Plus: un must tra le lenti giornaliere. Si possono acquistare in pacchi da 30 o 90. Trattandosi di lenti usa e getta, di conseguenza più pratiche e igieniche, possono essere indossate al mattino e buttate la sera, senza che si presenti la necessità di pulirle e conservarle nella soluzioni. Sono facili da inserire – anche per chi non se ne intende – e garantiscono una visione nitida grazie al brevetto Lightstream. Costo: 16 euro il pacco da 30.

Biofinity: sono molto gettonate nel Belpaese. Sono comode, tant’è che gli oculisti consigliano di usarle fino a 6 notti e 7 giorni consecutivi. Possiedono un ottimo livello d’idratazione e la tecnologia Aquaform consente alle lenti di trasportare un’alta dose di ossigeno mediante la lente, assicurando agli occhi una respirabilità ottima. Costo: 16 euro il pacco da 6

Acuvue Oasys: sono lenti quindicinali oppure definite anche come bisettimanali. Rappresentano una via di mezzo tra le giornaliere e le mensili, oltre a essere un compromesso corretto tra igiene e convenienza economica. Grazie alla tecnologia Hydraclear Plus, sono adatte a chi soffre di occhi secchi o irritati, perché idratano i canali oculari e li difendono da impurità. Hanno pure un filtro UV. Sono una scelta consona per chi sta molto dietro gli schermi diminuendo la fatica oculare e aumentando il benessere delle lenti. Costo: 21,90 euro per il pacco da 6.

Everclear ADM: sono molto confortevoli grazie all’idrogel che permette un’ottima bagnabilità. Mantengono l’occhio sano anche dopo molte ore di uso. Permettono un ottimo livello d’igiene e freschezza e hanno un utile filtro UV che tutela gli occhi dai raggi del sole. Costo: 9,99 per pacco da 30

FreshLook Colorblends: e se si volesse cambiare colore degli occhi? Queste lenti sono perfette per trasformare lo sguardo. Disponibili in 12 tonalità, modificano o avvalorano il colore naturale degli occhi. Si possono acquistare sia per uso estetico – basta scegliere 0,00 come diottria – che per correggere miopia o ipermetropia. Costo: 24,80 per pacco da 2.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.