Miglior telo coprimoto: guida alla scelta, dimensioni, opinioni e prezzi

Miglior telo coprimoto in vista dell’inverno? E’ ora d’iniziare a pensarci.

Oggi, soprattutto nelle grandi città, si tende a muoversi con la moto anziché con l’auto. Vuoi la difficoltà nel ricercare un parcheggio, vuoi il poter maneggiare il mezzo con più semplicità, sempre più italiani scelgono di stare su 2 ruote. Dunque, con una moto in garage occorre munirsi del miglior telo coprimoto soprattutto in vista di una stagione più fredda e d’intemperie più frequenti. I proprietari di scooter e moto, così, dovranno procedere all’acquisto per evitare una deturpazione a livello estetico nonché in termini di prestazioni. Ma come si fa a scegliere quello più adatto? Lo capiremo in questa guida.

Miglior telo coprimoto: orientarsi in base alle caratteristiche

In primis, bisogna partire dalla compatibilità. In più, è giusto sottolineare che sul mercato si trovano di solito teli che sono simili a quelli coprimoto, bensì si usano per coprire biciclette o altri mezzi. Altro fattore è il materiale. Dalla qualità del materiale del telo dipende la qualità generale del telo stesso. I teli coprimoto sono accessori abbastanza essenziali e il materiale può fare la differenza tra un telo che durerà per anni e un telo che si sarà rovinato dopo la prima stagione in cui si utilizza. In aggiunta, in base al materiale, il telo avrà caratteristiche differenti:

  • materiale termico: determinati modelli sono studiati per mantenere stabile la temperatura della moto, un aspetto essenziale sia nelle stagioni fredde che in quelle calde;
  • protezione dai raggi Uv: si misura alla stregua delle creme solari
  • impermeabilità: che può essere più o meno alta;
  • interno antigraffio: diversi modelli di telo hanno l’interno rivestito da un materiale antigraffio.

La maggior parte dei teli poi è composta di poliestere di tipo 210T e 190T. Quanto alle dimensioni sono una clausola determinante da valutare quando si sceglie un telo coprimoto, giacché è proprio da queste che si può capire se un telo sia consono o meno. L’altezza, di solito, supera il metro e venti. E’ una misura da valutare con attenzione soprattutto se si possiede uno scooter alto. C’è anche il peso da tenere in considerazione. Le tipologie più leggere pesano meno di mezzo chilo mentre quelli più pesanti arrivano anche al doppio. Tale differenza si deve ai materiali utilizzati per costruire il telo coprimoto e alle dimensioni di questo.

Miglior telo coprimoto: marche e prezzi

Ci sono dei leader di settore per scegliere il miglior telo coprimoto come Tucano Urbano. Se il marchio è conosciuto ci si fida più facilmente ed è anche più immediato trovare pareri sia online che offline di conoscenti e amici. Altra cosa dei brand più grandi è che di solito sono più veloci per l’assistenza post vendita. In generale consigliamo di non affidarsi solo alla marca per scegliere il telo da moto che si vuole comprare, ma di guardare nel complesso tutti i fattori analizzati precedentemente per fare una scelta il più possibile precisa.

Riferendoci al prezzo, entra in gioco lo stesso discorso fatto per la marca. Il prezzo non costituisce un requisito perentorio, un diktat basato sull’assioma: prezzo più alto, qualità maggiore. Il costo è un’indicazione nella maggior parte dei casi, ma spesso si trovano sul mercato prodotti di ottima qualità a un prezzo più basso rispetto ai competitori perché magari si tratta di una griffe nuova e che desidera farsi conoscere oppure di una società di nicchia che produce un determinato tipo di prodotto generalmente unico e che quindi può offrirlo a un costo inferiore. Per concludere, bisogna porre l’accento sul fatto che il prezzo non differisce solo in base alla qualità del prodotto in sé, ma anche in base alla qualità dei servizi offerti dall’impresa nelle fasi precedenti e successive alla vendita.

Bene, se siete arrivati alla fine della guida sarà difficile, da questo momento in poi, incorrere nella spesa sbagliata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *