Racchette da Paddle: meglio comprarle nuove o usate?

Se si è appassionati di sport da racchetta, allora è impossibile non conoscere e non amare il Paddle. E per coloro che lo praticano, la giusta racchetta è sicuramente importantissima per giocare bene. Ma quale è meglio acquistare? E soprattutto, è meglio comprare una racchetta da Paddle nuova o usata.

Rispondiamo subito a questa domanda dicendo che in realtà una soluzione definitiva non c’è. Infatti una racchetta nuova, se di qualità, è sicuramente un buon investimento e dà una serie di sicurezze in più, ma ciò non vuol dire che decidere di acquistare una racchetta da Paddle usata sia una cattiva idea, anzi.

Innanzitutto permette sicuramente di risparmiare molto, e questa è sempre un’ottima cosa. In secondo luogo è possibile assicurarsi che anche una racchetta da Paddle usata sia in buone condizioni e di buona qualità. Basta rivolgersi a rivenditori di fiducia o che comunque siano ben recensiti ad esempio sul web, e accertarsi prima dell’acquisto che la racchetta sia sana, di buona qualità e ancora performante.

Dunque la scelta è tutta di chi acquista, a seconda delle sue preferenze e delle sue necessità. Ci sono però delle caratteristiche da tenere bene a mente nel momento in cui si vuole comprare una racchetta da Paddle, sia essa nuova o usata. Vediamole quindi insieme.

Il grip

Il grip è l’impugnatura della racchetta, ed è quindi molto importante in quanto è la parte a diretto contatto col giocatore. È importante cambiare spesso il grip o l’overgrip, in modo tale da avere sempre una buona presa su di esso. Anche la sua grandezza è importante e bisogna regolarla attentamente. In realtà per farlo basta togliere o aggiungere l’overgrip. 

Bisogna fare però attenzione a questo passaggio in quanto in questo modo viene cambiato tutto il bilanciamento della racchetta, e questo si ripercuote sulla sua manegevolezza. Sono tutte cose importanti da tenere presente sia quando si acquista una racchetta nuova che quando ne si acquista una usata.

I piatti

La forma e la composizione dei piatti o delle facce della racchetta sono molto influenti sulla prestazione delle stessa. Possono avere una superficie liscia o rugosa, e ciò serve a dare un effetto alla palla o meno. Di solito sono fatti in fibra di vetro o in fibra di carbonio. A seconda del tipo di gioco che si preferisce fare durante una partita di Paddle si potrà preferire l’una o l’altra texture e il materiale più consono.

Il profilo

Il profilo di una racchetta da Paddle può variare fino ad un massimo di 38 millimetri, oltre il quale non è consentito andare secondo il regolamento. Lo spessore varia l’impatto della racchetta con la palla, maggiore è il profilo e maggiore sarà la velocità.

Il peso

Questa è forse una delle caratteristiche più importanti da tenere in considerazione prima di acquistare una racchetta da Paddle. Infatti questo va scelto in base al peso e alla costituzione del giocatore. È comune credere che una racchetta più leggere aiuti a prevenire gli infortuni, ma non è esattamente così. Infatti se la racchetta è troppo leggera per un giocatore potrebbe aggravare una eventuale epicondilite. Una racchetta più pesante, invece, può aiutare il giocatore anche in inverno, quando le palle sono più umide e pesanti.

Quando si parla di peso si deve fare una dovuta distinzione col bilanciamento. Infatti una racchetta più pesante ma maggiormente bilanciata verso il manico rispetto ad un’altra più leggera risulta più maneggevole.

Bisogna tenere conto che ogni giocatore è a sé e avrà, oltre a un fisico diverso, anche una preferenza differente riguardo al peso della sua racchetta da Paddle. Possiamo però dire che in generale, maggiore è il livello a cui gioca un giocatore e maggiore è il suo peso, maggiore sarà il peso della racchetta. Per coloro che invece sono ancora giocatori in erba, allora è meglio scegliere una racchetta da Paddle nuova o usata che sia più leggera e più maneggevole, per poter imparare in maggiore comodità. Col passare del tempo e con l’acquisizione di nuove skills e abilità di gioco, si potrà gradualmente aumentare il peso della racchetta.

In generale si può dire che per le donne i pesi più adatti sono tra i 335 e i 370 grammi, tenendo sempre presente che c’è una grande variabilità individuale legata al fisico. Per gli uomini invece i pesi più adeguati sono tra i 370 e i 385 grammi.

Quello che non si deve mai dimenticare è che se una racchetta è troppo leggera questa durerà di meno, poiché è più probabile che si rompa prima. Inoltre la palla sarà meno veloce e il suo peso sarà sostenuto più dal braccio del giocatore che dalla racchetta stessa, e ciò può portare a problemi di salute a livello di articolazioni e tendini.

D’altro canto, se una racchetta è troppo pesante i problemi di salute potrebbero verificarsi a carico della spalla, dei gomiti e del polso. Sarà inoltre meno maneggevole e comoda da utilizzare. Dunque per entrambe le caratteristiche ci sono importanti pro e importanti contro, quindi è importante tenerle presente prima di scegliere la propria racchetta da Paddle.

La forma

Le racchette da Paddle hanno forme diverse, e ogni giocatore può scegliere quella che preferisce a seconda delle diverse caratteristiche. Tali forme sono:

  • Rotonda: sono le più maneggevoli, in quanto il punto di impatto di impatto della palla è più vicino al manico. D’altra parte però la forma riduce la leva e dunque la velocità dei colpi. È una forma più adatta ai principianti, ma anche i giocatori ad alto livello possono sceglierla tranquillamente.
  • Diamante: sono quelle racchette da Paddle con la parte superiore un po’ più schiacciata rispetto alle altre. Hanno un equilibrio spostato in alto, che permette di avere maggiore inerzia nei colpi e dunque di dare l’effetto martello. Sono dunque molto potenti ma meno controllabili, quindi adatte e a giocatori di livello più alto.
  • Lacrima: sono la via di mezzo tra le altre due forme, in quanto hanno un bilanciamento un po’ inferiore rispetto a quelle a diamante ma comunque maggiore rispetto a quelle tonde. Sono perciò adatte a giocatori di livello intermedio ma anche agli altri, in quanto hanno il giusto equilibrio tra controllo e potenza.

Una volta considerati tutti questi aspetti, si può procedere all’acquisto della propria racchetta da Paddle preferita, sia essa nuova o usata, cercando di scegliere sempre il meglio e prodotti di qualità, anche nel caso in cui ci si decida per la seconda opzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *